I Longobardi
                           I longobardi               Home

clicca la foto per ingrandire

Dalla Scandinavia i Longobardi scesero a sud, risalendo il corso dell'Elba e dell'Oder, sotto la guida dei loro capi tribù.
 Il loro primo rè fù Agilmondo. I Longobardi si stanziarono poi nel Norico ed infine, in Pannonia tra la fine del V e i primi anni
del VI secolo a.C. Essi portarono in Italia un tipo di dominazione che dipendeva unicamente dalla forza delle armi, le popolazione sottomesse èrano considerati schiavi, e non possedevano alcun diritto oggettivo.

L'armamento tipico del guerriero longobardo èra costituito:
- Dalla spada (spatha) che si portava legata al fianco con un cinturone.
- La sciabola (scramasax) che veniva  usata per il combattimento a cavallo.
- Lo scudo circolare del diametro di 60/70 cm di legno, èra ricoperto di cuoio e con parti di metallo.
- La lancia èra di legno con cuspidi e puntali metallici.
- Elmo e corazza (L'elmo si componeva di piastre di spessa lamina di ferro), la nuca èra coperta da una fitta maglia di ferro, una parte inferiore copriva il bacino e le cosce, mancavano le maniche.
- Arco frecce erano le armi della fanteria, l'arco e la faretra erano appesi alla cintura, di solito l'arco èra di legno.
- Le cinture erano fondamentali nell'abbigliamento del guerriero, sia per portare le armi, sia per il loro valore magico e protettivo.
I longobardi si rapavano la fronte e si radevano tutt'intorno sino alla nuca, mentre i capelli divisi in due bande, spiovevano ai lati sino all'altezza della bocca.
Vestiti ampi per lo più di lino, calzari aperti sino all'alluce con lacci di cuoio intrecciati, in seguito per andare a cavallo indossarono una specie di calzoni di panno rossiccio.

Da principio i Longobardi veneravano il dio Guerriero Odino (wotan), il cui animale totemico era l'aquila, altri dei erano Thor o Tonar dio del tuono e del metallo. I campanili furono introdotti nell'architettura occidentale proprio dai Longobardi, come i (menhir) e gli obelischi, essi rappresentano il tema maschile, la virilità puntata verso il cielo. Nell'architettura religiosa longobarda di grande importanza è la creazione della (cripta), che corrisponde all'elemento femminile, come (ventre) depositario di ogni segreto e di ogni fertilità.

 Monete               

  Sito realizzato con Microsoft FrontPage, si consiglia Internet Explorer con una risoluzione 1024 x 768