Ricette Impasto

LA PASTA BASE

Si f un mucchietto di farina cavo al centro, quindi si versa dell'acqua tiepida, si aggiunge un pizzico di sale e si procede ad impastare  dall'esterno verso l'interno se  l'impasto diventa un p duro aggiungete acqua tiepida.  Lavorate  l'impasto fino a renderlo omogeneo e liscio, formate una palla e lasciate riposare per una trentina di minuti.
 

LA PASTA ALL'UOVO

Le dosi classiche sono 1 uovo ogni 100g di farina. Fate un mucchietto di farina cavo al centro, quindi si versano le uova nel centro (dopo averle sbattute in una ciotola) si aggiunge un pizzico di sale e si procede ad impastare  dall'esterno verso l'interno se  l'impasto diventa un p duro, aggiungete dell'acqua tiepida.  Lavorate  l'impasto fino a renderlo omogeneo e liscio, formate una palla e lasciate riposare per una trentina di minuti.
 

PREPARAZIONE DELLA SFOGLIA

Infarinare la spianatoia per evitare che la pasta vi si attacchi. Dividete la pasta in pezzi  e iniziate a lavorarla con il matterello (che avrete precedentemente infarinato) fino ad ottenere delle sfoglie di spessore uniforme.
Lo spessore varia in base al tipo di pasta che deve essere preparato. Oggi possibile acquistare molti tipi di macchine per la pasta che aiutano  le casalinge nella preparazione di svariati tipi di pasta.
 

Per misurare la farina mia nonna Grazia usava"n iummeddra" o "PUGNI" (all' incirca 150g) a persona  (misurava con le mani) e quando gli chiedevo  le dosi, lei mi rispondeva:
"IU, M' REGULU A UOCCHIO" (le dosi lei le sapeva a memoria, quindi non ne usava di precise, si regolava  a memoria).